News

Comunicato stampa: Confartigianato Manutentori

Comunicato stampa del 11/11/2014

Confartigianato Manutentori Pescara: la nuova categoria nasce per garantire sicurezza

L’organizzazione delle varie categorie d’impresa, sia al proprio interno che rispetto al rapporto con i cittadini, si sta rapidamente evolvendo, anche come conseguenza di nuove  leggi che regolano i vari settori. Così, dopo le categorie del Digitale e del Commercio, Confartigianato Pescara annuncia la costituzione della nuova categoria dei Manutentori degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale, che si aggiunge a quella degli Installatori. Il riferimento, in particolare, è alle caldaie ed ai controlli di sicurezza ai quali i cittadini devono attenersi in base alle leggi vigenti. L’ultima è entrata in vigore il 15 ottobre scorso!

Presidente della nuova categoria è Federica Lolli-Ghetti, che proprio sui temi della sicurezza si sofferma con particolare attenzione.”La nuova normativa può aver generato confusione tra diversi concetti come certificazione, efficienza energetica e manutenzione. I Manutentori di Confartigianato hanno pensato di mettersi insieme proprio per aiutare i cittadini a meglio comprendere i diversi obblighi. “Un esempio tipico è quello di chi, dopo essersi sottoposto ai controlli di certificazione (il classico bollino) crede di aver così osservato tutti gli adempimenti previsti dalla legge. In realtà questo potrebbe non essere sufficiente, come discusso in assemblea di categoria: per avere la certezza e quindi una caldaia più sicura la manutenzione deve essere effettuata tutti gli anni. Tra l’altro, aggiunge Federica Lolli-Ghetti, basterebbe consultare il libretto d’istruzione della propria caldaia per rendersi conto che l’azienda stessa che l’ha prodotta, consiglia di eseguire la manutenzione almeno una volta l’anno”.
Oltre a migliorare gli standard di sicurezza delle famiglie, la nuova categoria deve tener conto di una novità che potrebbe provocare non poche conseguenze negative dal punto di vista economico ai manutentori artigiani. Infatti, come anche una intensa campagna pubblicitaria ricorda, ora devono difendersi   dalla concorrenza di grandi gruppi. Chiamarla concorrenza sleale è forse eccessivo, ma …”E’ evidente che se aziende come Eni o Enel propongono la manutenzione rateizzabile all’interno della bolletta a dodici o ventiquattro mesi, per noi sarà molto difficile competere”. Per questo, l’impegno di Confartigianato Manutentori Pescara sarà da un lato volto a garantire il miglior servizio per la sicurezza delle famiglie, dall’altro a tutelare le piccole aziende artigiane della manutenzione caldaie da questi colossi. “Da oggi presso la sede di Pescara sarà attivo uno Sportello gratuito rivolto ai Manutentori e ai Consumatori, dove un esponente del neo direttivo si metterà a disposizione per chiarire qualsiasi dubbio in merito alle interpretazioni delle recenti normative”. Nel consiglio direttivo della nuova categoria Confartigianato Manutentori Pescara, la presidente Federica Lolli-Ghetti sarà affiancata dai vice presidenti Ercole Di Matteo e Luca Febbo.

 

I commenti sono chiusi, ma trackback e pingbacks sono aperti.