News

Cartello dei costruttori di Tir, ecco la class action: è possibile recuperare fino a 10mila euro ad automezzo

Confartigianato Trasporti promuove una CLASS ACTION per far recuperare le somme che sono state prelevate alle imprese in occasione degli acquisiti di autoveicoli effettuati dal Gennaio 1997 a Gennaio 2011, con una maggiorazione di costi di circa il 15%, somma che, dopo la condanna della UE dei costruttori, possiamo oggi recuperare grazie all’accordo sottoscritto da Confartigianato insieme a quasi tutte le Associazioni dei trasportatori italiani, con la Omni Bridgeway, società specializzata nelle Class Action a livello Europeo.

Questa società ha già incardinato la causa sul foro di Amsterdam, avendo raccolto l’adesione di migliaia di imprese europee e presenterà a breve il primo pacchetto di rivendicazioni.

Ora anche altri paesi europei hanno aderito a questa azione compresa la Confartigianato, prima Associazione degli imprenditori, che favorirà la partecipazione sia delle imprese di Autotrasporto che quelle che hanno veicoli in c/p. di peso uguale o superiore a 6 tonn.

Possono partecipare anche le aziende che hanno acquistato veicoli usati per la prima volta, anche di importazione.

VANTAGGI DI ESSERE CON CONFARTIGIANATO:

·      Nessun costo per le imprese derivanti dalla causa;

·      Nessun Rischio; incluso il rischio di rimborsare le spese alle controparti in caso di sconfitta;

·      Garanzia che l’azione viene portata avanti dai migliori avvocati ed economisti sulla scena internazionale;

·      Azione instaurata presso il Tribunale di Amsterdam, il migliore in Europa in termini di celerità e di precedenti favorevoli ai ricorrenti;

·      Tutte le imprese che hanno acquistato (o avuto in leasing) nuovi di fabbrica o di seconda mano, i propri autocarri da 6 tonn. in su nel periodo che va dal gennaio 1997 a gennaio 2011 possono partecipare alla Class Action recuperando il maggio prezzo sostenuto;

·      Il risarcimento medio è stimabile in 10.000€ ad automezzo della massima portata (incremento del 15% del prezzo di mercato, la cui somma potrà essere incrementata per lucro cessante ed interessi);

·      Il TEAM messo in campo da Confartigianato è in grado di portare avanti un’azione di questo tipo verso controparti molto solide finanziariamente e legalmente che comportano alti costi.

CONFARTIGIANATO OFFRIRA’ A TUTTE LE IMPRESE UN’ASSISTENZA ED UNA ANALISI SUI VEICOLI CHE  POTRANNO ESSERE AMMESSI ALLA CLASS ACTION,  compresa la valutazione di tutti i documenti necessari per ottenere il massimo rimborso possibile. Confartigianato provvederà al caricamento delle relative pratiche allegando tutti i documenti e le descrizioni necessarie.

PARTECIPA E FAI PARTECIPARE I COLLEGHI ALLA CLASS ACTION