News

Capodanno, Confartigianato: Pescara festeggia alla grande ma attenti a venditori abusivi

“Ottimo risultato quello ottenuto dall’amministrazione comunale che, per la notte di Capodanno, è riuscita a portare a Pescara un artista del calibro di Vinicio Capossela, consentendo alla città di chiudere il 2017 e di brindare all’arrivo del nuovo anno con un evento in grande stile. Come ogni anno, e forse di più, si ripresenterà, però, il problema dell’abusivismo che crea non pochi danni all’economia cittadina. L’auspicio è che si riesca ad arginare il fenomeno”. Lo affermano il presidente di Confartigianato Pescara, Giancarlo Di Blasio, e quello della categoria Commercio dell’associazione, Massimiliano Pisani.

“La città – aggiungono – ha fatto un enorme investimento per aiutare l’economia locale in questa fase di crisi durissima e questo evento deve rappresentare un’occasione per cercare di rimpinguare le casse vuote dei commercianti pescaresi. Data la portata dell’evento, il rischio è che, più degli altri anni, la città si riempia di una miriade di venditori ambulanti senza alcuna autorizzazione che proporranno i più svariati prodotti alimentari, non solo generando un danno per l’economia cittadina, ma anche mettendo a rischio la salute dei consumatori”.

Confartigianato chiede quindi il “massimo impegno della Polizia municipale e delle forze dell’ordine, insieme ai diversi uffici competenti, affinché il fenomeno possa essere arginato. Serve massima sorveglianza delle strade – dicono i due presidenti – in modo da sostenere artigiani e commercianti nella delicatissima operazione di rilancio economico che, con grandi sforzi, tutti stiamo portando avanti”.

Con l’occasione Di Blasio e Pisani porgono “ai cittadini, agli artigiani e a tutti gli imprenditori i migliori auguri per un felicissimo 2018”.

I commenti sono chiusi, ma trackback e pingbacks sono aperti.