News

Approvato il decreto legge sulle riaperture, ecco le nuove regole

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL del 18/05/2021 n.65, che aggiorna le misure relative all’emergenza epidemiologica.

A seguire i principali punti di nostro interesse:

SPOSTAMENTI in zona gialla

Dal 19 Maggio 2021 coprifuoco alle ore 23.

Dal 7 Giugno 2021 coprifuoco alle ore 24.

Dal 21 Giugno 2021 coprifuoco ABOLITO.

Pertanto le nostre attività potranno proseguire secondo le regole operative nei limiti di tali orari.

CONSUMAZIONE NEI LOCALI in zona gialla

Fino al 31 Maggio 2021 permangono le regole ad oggi in vigore come da precedenti comunicazioni ovvero:

– Consentite le attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio con consumo al tavolo (massimo 4 persone salvo siano tutte conviventi) esclusivamente all’aperto, a pranzo e a cena, nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti in vigore (vedi sopra).

– Asporto consentito nei limiti orari agli spostamenti in vigore (vedi sopra).

– Servizio al bancone possibile solo in presenza di strutture che consentano il servizio all’aperto

– Domicilio sempre consentito (nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento sia di trasporto)

– Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati.

– Restano consentite le attività delle mense e del catering continuativo su base contrattuale

– Restano comunque aperti gli esercizi siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade, gli itinerari europei E45 e E55, negli ospedali, negli aeroporti, nei porti e negli interporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro; tenuto conto delle eventuali ordinanze comunali e regionali.

Dal 1° giugno 2021 sarà possibile consumare cibi e bevande anche all’interno dei locali, nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti in vigore (vedi sopra)

CENTRI COMMERCIALI

Dal 22 maggio 2021, tutti gli esercizi presenti nei mercati, centri commerciali, gallerie e parchi commerciali potranno restare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi (fino a questa data infatti l’apertura è consentita solo alle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie), nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti in vigore (vedi sopra).

FESTE E RICEVIMENTI

Fino al 14 Giugno 2021 permane ancora il divieto di feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose.

Dal 15 Giugno 2021 invece saranno possibili, all’aperto e al chiuso, nel rispetto dei protocolli e linee guida, con la prescrizione che i partecipanti siano muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19. Restano ancora sospese le attività in sale da ballo, discoteche e simili.

 

LE REGOLE DELLA ZONA ARANCIONE E ROSSA invece rimangono invariate rispetto al precedente decreto.