Blog

Consumo immediato sul posto

Progetto: “Sedie  e Tavolini anche per gli artigiani!”

Consumo sul posto! Può sembrare un argomento di modesta rilevanza, ma ha molto significato, invece, per gli artigiani che propongono alimenti e bevande.
Superata anche l’iniziale riluttanza da parte dei commercianti, dopo anni di tentativi di Confartigianato Pescara, finalmente il Comune è riuscito a varare la delibera.

Massimiliano Pisani e Fabrizio Vianale, Responsabile Categorie, ringraziano l’Assessore Giacomo Cuzzi e il Presidente della Commissione Commercio, Piero Giampietro, per la loro importante apertura nell’accogliere le ragioni del consumo sul posto per gli artigiani, con pazienza e spirito di grande collaborazione con la Confartigianato Pescara.

A tal proposito, il presidente di Confartigianato Commercio Pescara Massimiliano Pisani, fa notare che tra attività di ristorazione – commercio e quella artigiana c’è già netta distinzione. La legge vigente, infatti, distingue tra consumo assistito e non assistito, consentendo  agli artigiani di far utilizzare ai consumatori solo posate usa e getta, non permettendogli di servire al tavolo e presentare nessuna lista cibi e bevande (menu).

Piccole aziende artigiane  di Pescara cercano di sopravvivere a questo periodo di crisi, mentre in Italia stanno chiudendo 300 aziende al giorno: il consumo sul posto consentirà di elevare la qualità del servizio, sia  ai cittadini che ai turisti, garantendo anche un incremento degli introiti nelle casse comunali attraverso l’occupazione del suolo pubblico. Ravenna ha fatto da apripista e finalmente Pescara può essere annoverata tra le città Italiane al passo con i tempi, conclude Massimiliano Pisani, ma Confartigianato Commercio Pescara non può ancora ritenere conclusa la sua azione propositiva e di controllo fino a quando la delibera non riceverà il via libera del Consiglio Comunale: “fino ad allora – conclude Massimiliano Pisani – ci riteniamo ancora impegnati per migliorare ancora il provvedimento!”

Allegato: Delibera Consumo Immediato 2014