News

Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione, domande dal 10 aprile

Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione, domande dal 10 aprile

La Camera di Commercio Chieti Pescara ha approvato l’iniziativa “Bando voucher digitali I 4.0-Anno 2019”, al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (Mpmi), di tutti i settori economici.

Il Contributo a fondo perduto (voucher) avrà un importo unitario massimo di euro 10.000,00.

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 8:00 del 10/04/2019 alle ore 21:00 del 15/07/2019

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE, FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA, CONCESSIONE

Per la Misura A è prevista una procedura valutativa a graduatoria (di cui all’art. 5 comma 2 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 123) secondo il punteggio assegnato al progetto.

Per la Misura B è prevista una procedura valutativa a sportello (di cui all’art. 5 comma 3 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 123) secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

RENDICONTAZIONE E LIQUIDAZIONE DEL VOUCHER

L’erogazione del voucher sarà subordinata alla verifica delle condizioni previste all’art. 11 del bando e avverrà solo dopo l’invio della rendicontazione, da parte dell’impresa beneficiaria, mediante pratica telematica analoga alla richiesta di voucher.

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE

Clicca qui.

 

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo alternativa tra le Misure A e Misura B: se si presenta una domanda per la Misura A non può essere presentata un’ulteriore domanda per la Misura B e viceversa. In caso di eventuale presentazione di più domande è tenuta in considerazione solo la prima domanda presentata in ordine cronologico.

Sia per la Misura A (Progetti condivisi da più imprese )che per la Misura B (Progetti presentati da singole imprese), i voucher sono concessi alla singola impresa che presenta domanda di contributo. Per la sola Misura A, l’impresa richiedente deve partecipare ad un progetto aggregato predisposto da un unico proponente secondo le modalità descritte nella “Scheda 1 – Misura A”, per la Misura B si fa riferimento a quanto specificato nella parte generale del presente Bando e nella “Scheda 2 – Misura B”.

I commenti sono chiusi, ma trackback e pingbacks sono aperti.